lavaggio impianti di riscaldamento - Assistenza Vaillant | Centro Assistenza Tecnico Autorizzato | Essepy Energy sas Legnano.


ESSEPi energy sas
CENTRO ASSISTENZA TECNICA UFFICIALE
Legnano (MI) - 20025
Via Sondrio, 14
      
CENTRO ASSISTENZA TECNICA UFFICIALE
ESSEPi energy sas
Vai ai contenuti


  
  
   
    
  
Lavaggio Impianti di Riscaldamento
Non aspettate che la vostra caldaia vi abbandoni!
E' fondamentale proteggere tutti i tipi di caldaie alimentate tramite un circuito idraulico.
LAVAGGIO IMPIANTI ANALISI ACQUA GRATUITA

Perché consigliare un lavaggio dell’impianto di riscaldamento?

  • Prevenire o risolvere i problemi di corrosioni, depositi di calcare e incrostazioni e, formazione di alghe. Consigliabile soprattutto per caldaie a condensazione in abbinamento a impianti a pavimento dove, la formazione di alghe, risulta essere molto importante, provocando nel tempo, guasti irreparabili dello scambiatore primario.
  • Ottemperare ai requisiti legislativi: DL 195 e DL 311 resi attuativi dal DPR 59 (‘09), che all'articolo 4 comma 14 indica chiaramente l'obbligatorietà di questo intervento.
  • Risparmiare denaro: questo intervento fa risparmiare denaro sia direttamente in termini di combustibile, sia aumentando la durata e l'efficienza dell'impianto. Si stima, con un trattamento ben eseguito, una riduzione dal 2.5% di combustibile, sino al 10% ed oltre, per un impianto molto sporco
PROCEDURA LAVAGGIO IMPIANTO RISCALDAMENTO

1 - Scarico fluido termovettore dell'impianto di riscaldamento, preferibilmente mentre è caldo e, risciacquo con acqua fredda fino a quando si otterrà una maggior trasparenza dell'acqua di scarico

2 - Inserimento liquido detergente ad alte prestazioni per rimuovere fanghi e incrostazioni all'interno dell'impianto di riscaldamento. L'inserimento del liquido si effettuerà tramite valvola sfiato manuale presente su un radiatore. Il liquido dovrà permanere per 5/7 gg. nell'impianto alle normali temperature di esercizio del riscaldamento. Sarà necessario attivare il proprio impianto in modo che il liquido possa raggiungere ogni punto del circuito di riscaldamento.

3 - Dopo 5/7 gg. di funzionamento - Risciacquo dell'impianto di riscaldamento e ripristino della pressione di esercizio. Il risciacquo verrà effettuato collegandosi con una pompa a serbatoio. Il collegamento per il prelievo di una nuova acqua e dello scarico di quella sporca, sarà necessario prelevarlo direttamente da una qualsiasi utenza dell'appartamento. Il risciacquo verrà effettuato per ogni singolo calorifero e singolo anello dell'impianto a pavimento presente all'interno dell'ambiente. L'intervento di cui sopra è indispensabile ed è l'unico metodo per ottenere una pulizia completa dell'interno impianto e quindi per garantire un intervento fatto a regola d'arte.

4 - Inserimento liquido inibitore per rendere l'acqua non corrosiva per acciaio, ghisa, rame ottone ed alluminio. Previene la formazione del calcare. Mantiene l'efficienza dell'impianto e ne allunga la durata nel tempo.

5 - Breve attivazione del riscaldamento per permettere una miscelazione generale dell'acqua primaria nell'intero impianto.

6 - Evacuazione della possibile aria presente nell'impianto tramite valvole di sfiato poste sui caloriferi.


ESSEPi energy    S.a.s.
di Prada Stefano & C.
Via Sondrio, 14 - 20025 Legnano (MI)
P.IVA 08432910969
Registro Imprese di Milano REA 2026003 - P.IVA 08432910969
Abilitazione alla conduzione di impianti civili di potenza termica nominale superiore ai 232 kW
Abilitazione alla manutenzione di apparecchi fisse di refrigerazione, condizionamento d’aria e pompe di calore
0331.540 511
338.2767514
Torna ai contenuti